Lat machine con il triangolo: Pro e Contro e confronto con la sbarra

Usare il triangolo al posto della sbarra ci permette di eseguire una variante interessante del tipico pulldown alla lat machine. Qualcuno chiama il triangolo “v-bar“, quindi potrebbe capitarti di sentire anche questo nome.

Ad ogni modo, siamo qui per capire una cosa: ha senso fare l’esercizio con il triangolo, o è soltanto un modo per evitare di annoiarsi usando sempre la stessa sbarra?

Beh, sicuramente non capita spesso di vedere qualcuno che in palestra smonta la sbarra per montare il triangolo. Ma vedrai, ci sono dei buoni motivi per farlo.

Come si fa la lat machine con triangolo?

Per prima cosa, assicuriamoci che tu abbia una tecnica da top-atleta e che non ci sia nessun errore nell’esecuzione. Segui questi passaggi:

  1. Posizionati con le ginocchia sotto i blocchi della lat machine. Ricordati di aggiustarli in base alla dimensione delle tue gambe, così avrai il massimo della stabilità;
  2. Afferra il triangolo inclinando leggermente la schiena rispetto al terreno, ma tenendola sempre dritta;
  3. Mantenendo il petto in fuori, tira verso di te il triangolo fino a toccare il petto;
  4. Controllando il movimento in risalita, ritorna nella posizione iniziale.

E ricordati di evitare i tipici errori commessi da tante persone, spesso anche dai veterani della palestra:

  • Non usare la schiena per darti slancio, cerca di tenerla il più possibile ferma;
  • Respira con il ritmo giusto: espira quando tiri verso di te, e inspira mentre ritorni nella posizione di partenza;
  • Tieni i palmi delle mani rivolti verso il basso, non verso l’alto.

Segui questi accorgimenti e nessuno potrà avere nulla da ridire sulla tua esecuzione. Andrà tutto liscio come l’olio.

Lat machine: Sbarra vs Triangolo

Ora che trazioni il triangolo come un maestro, vediamo quali sono le differenze con la sbarra.

Tanto per cominciare, dobbiamo dire che il triangolo ci permette di stimolare i muscoli in un modo soltanto.

Con la sbarra, invece, possiamo eseguire varianti diverse. Possiamo usare un’impugnatura più larga o più stretta, oppure larga o supina.

Il tipo di movimento che il triangolo ci permette di fare, però, è diverso da tutte le varianti che possiamo eseguire con la sbarra. Infatti i dorsali rimangono i muscoli più interessati dal movimento, ma avremo:

  • Maggiore enfasi sul dorsale basso rispetto al dorsale alto
  • Un coinvolgimento molto notevole del bicipite
  • Avremo meno stress sulle spalle, rendendola una variante particolarmente adatta a chi ha avuto infortuni alle spalle

Se non ami fare esercizi che isolano un piccolo gruppo muscolare, questa è un’ottima soluzione per far lavorare i bicipiti mentre mantieni l’enfasi sul dorso.

muscoli coinvolti lat machine con triangolo

Ha senso usare la lat machine con il triangolo?

Nei tuoi allenamenti per i dorsali, di solito, usi tre prese:

  • Prona, in cui il dorso delle mani è rivolto verso di te;
  • Supina, in cui il palmo delle mani è rivolto verso di te;
  • A martello, come nel caso della lat machine con triangolo o del rematore con manubri, in cui le mani sono perpendicolari al busto.

Ognuna di queste tre prese fa in modo che la meccanica degli esercizi cambi, e che i muscoli vengano stimolati in un modo diverso. Succede in tanti tipi di movimento, e succede anche con la lat machine.

Sai cosa succede se chiedi a un gruppo di bodybuilder quale sia la presa più efficace? Scoppierà un litigio tremendo, forse una battaglia in cui i bilancieri saranno usati come lance e gli step come scudi.

Questo perché in tanti sono convinti che la risposta sia soltanto una, ma non è così.

Se vuoi sviluppare un bel dorso ampio e a “V”, devi sorprendere i dorsali usando stimoli diversi. La lat machine con triangolo è un’ottima variante in più da avere nel tuo repertorio, per sollecitare il dorso in un modo diverso.

Con questo, rimane il fatto che non sia la presa “migliore” o in qualche modo l’unica che dovresti utilizzare.

Anzi, mischiarla con i pulldown con la sbarra, sia a presa supina che a presa prona, è un’ottima idea.

Costruisci i tuoi allenamenti in modo che sfruttino tutti gli stimoli possibili, ad esempio:

  • Inizio con le trazioni a presa prona
  • Proseguo con la lat machine a presa inversa (supina)
  • Vado avanti con il rematore alternato su panca piana, usando l’impugnatura a martello

In questo modo dai stimoli diversi ai dorsali e ai bicipiti, e fai il miglior uso del tuo tempo in palestra.

Non perderti mai un buon consiglio

Ti va di ricevere i nostri consigli su Instagram? Sulla nostra pagina pubblichiamo 2 nuovi post al giorno, tutti i giorni, portando sempre nuovi contenuti a chi ama fitness. Oltre 15.000 persone fanno già parte di questa immensa community e ricevono gratis, tutti i giorni, suggerimenti utili basati su studi e ricerche scientifiche.

Lascia un commento